Cos’è i4d – italy fo(u)r dummies

Posted on 16/09/2010

3


I libri for dummies sono quegli agili scritti che, nelle intenzioni del redattore, possono consentire anche ai non esperti (i “dummies“) di diventare in breve tempo padroni di una data materia. Sono nati per spiegare come usare decentemente i principali software e si sono via via concretizzati in vari titoli tipo “excel for dummies”, “word for dummies” etc.

Nel bombardamento di news (o presunte tali) proposte 24 ore al giorno 7 gg su 7  io – come forse molti di voi – mi sento spesso smarrito, disorientato, travolto dall’onda della cronaca. Ogni fatto andrebbe approfondito, di ogni fenomeno andrebbe trovato il perchè. E invece l’onda delle news è – come diceva un recente post di Grillo – una serie di “effetti senza cause”. Succedono delle cose, fanno finta di raccontarmele tutte e non appena io comincio a ragionare su una cosa, loro passano ad altro. Questa è – a grandi linee – la linea di comportamento dei media, tv in primis. Ma io voglio capire. E quando un fenomeno è complesso, per capire mi serve uno schema, una logica di fondo. Per capire devo trovare l’ordine che si nasconde dietro al caos. Se c’è.

Italy fo(u)r dummies è questo: il mio tentativo di delineare l’ordine dietro al caos dell’Italia odierna. Come fosse un bigino, un libro “for dummies” una cosa che mi dà le dritte di base – poche e semplici – che poi mi permettono di capire tutti i dettagli e di spiegarmeli.

Il Menu LO SCHEMA LOGICO contiene i 4 passaggi della teoria.

Che poi sarebbe la funzione di ogni teoria veramente utile: deve spiegarmi la realtà. Se me la spiega, allora serve, se non me la spiega allora è sbagliata e/o non serve a niente. Io ci ho studiato parecchio… a me sembra che i4d funzioni, soprattutto in campo politico-sociale: leggo una notizia e so perchè accade quel fenomeno, ascolto un politico e so cosa vuole veramente fare, vedo degli avvenimenti e il più delle volte prevedo come evolveranno (e ci azzecco). Succede da un pò: magari è un caso, magari la meta-teoria che ci sta sotto è fondamentalmente giusta.

i4d la metterà alla prova. Come? Trovate le applicazioni in CVD

Annunci
Posted in: lo schema logico