STEP 3 – ESEMPI

Posted on 11/10/2010

3


LIVELLO NAZIONALE. B. persegue – per motivi di patti elettorali stretti un quindicennio fa con l’area cattolica di destra / CL – l’obiettivo di far iscrivere più ragazzi possibile alla scuola privata (decisione politica primaria); allora mette come ministro dell’istruzione Beata Ignoranza-Gelmini. Lei, che deve tutto a B., esegue e prepara una serie di decreti che proseguono nello smantellamento della scuola pubblica. Un esercito di parlamentari (1° cerchio) all’uopo eletti approvano le relative leggi. Altri governatori regionali (nocciolo) e provinciali (1°cerchio) fanno quanto di loro competenza decidendo generosi buoni scuola che i relativi organi collegiali (1°-2° cerchio) approvano etc. Ed ecco che un numero crescente di genitori, fiaccati dai crescenti disservizi della scuola pubblica, iscrive i figli alla privata.

LIVELLO LOCALE: dato un certo budget per la sanità (decisione politica primaria), Formigoni (nocciolo) decide come questo dovrà essere utilizzato nella sua area di competenza, cioè la Lombardia. Di concerto con gli altri membri del sotto-nocciolo lombardo, piazza quindi a capo dell’assessorato (1°cerchio) persone a lui fedeli che eseguano quanto deciso e lo facciano approvare all’assemblea regionale (1°cerchio). I due organi eseguono le disposizioni attraverso delibere e nomine, ad esempio di direttori delle ASL (2° cerchio) i quali a loro volta si circonderanno di primari fedeli ed allineati (3° cerchio) etc. Tutti costoro dovranno assicurare che le decisioni del “celeste” siano prontamente attuate e che più risorse possibile (soldi, appalti, assunzioni, etc.) vadano dove dice lui cioè ai cari amici di CL.

 

Annunci
Posted in: Esempi