STEP 4 – LA MACCHINA DEL CONSENSO

Posted on 23/10/2010

11


I 200 decisori del nocciolo gestiscono il grumo più grosso di risorse (il 50% del PIL drenato dalle tasse e che genera la spesa pubblica). Per far sì che gli organismi delle istituzioni mandino le risorse dove hanno deciso loro, i decisori piazzano sè stessi nei posti chiave delle istituzioni, ma non solo. Dove non arrivano, essi piazzano negli altri posti dei loro amici e sodali (i conniventi) che rispondono sempre , che drenano risorse a loro favore. Costoro amministrano dei sotto-grumi di risorse e lo fanno nello stesso modo: in parte decidono loro ed in parte collocano altri conniventi … e così via. La domanda è COME FANNO AD ESSERE LI’ (ED A RESTARCI)?

Ed ecco lo step 4: i meccanismi che portano le persone nei posti chiave sono per lo più ELETTIVI. La porta per entrare è vincere le elezioni, quindi, e questa la chiamano democrazia. Tutto a posto? Se loro sono così bravi da vincere sempre le elezioni, giusto che comandino loro… o no? Giovanni Sartori in La democrazia in 30 lezioni dice “l’opinione pubblica, senza opinioni libere, cioè liberamente formate, conta come il due di picche”. Infatti.

Già la presenza dei citrosodini nel nocciolo dovrebbe essere sospetta. Se tutto passa dai soldi perchè nella stanza dei bottoni stanno dei giornalisti? Che soldi controllano? Loro non controllano soldi, ma determinano chi potrà concorrere a vincere le elezioni. Chi vince siede nei posti chiave e chi perde, nel sistema bipolare, potrebbe vincere domani e quindi conta lo stesso. Chi prende voti sta nel nocciolo, quindi.

Ma se è così bello stare nel nocciolo (e controllare i soldi) come mai sono sempre gli stessi ad entrarci? Non ci vuole entrare nessuno? Non ci sono concorrenti? La realtà è che IL SISTEMA E’ BLOCCATO DALL’INTERNO come una porta sprangata. Niet. Non si entra. Accesso vietato. I guardiani delle porte d’accesso al nocciolo sono i media.

Gli elettori si possono schematicamente dividere in due categorie:

  1. QUELLI CHE VOTANO PER CONVENIENZA
  2. QUELLI CHE VOTANO PER CONVINZIONE

Quelli che votano per convenienza sono stati comprati dall’ultimo e più largo CERCHIO DELLE CONNIVENZE, quello con cui il nocciolo e le sue emanazioni destinano favori e indebiti vantaggi a INTERE CATEGORIE DI SOGGETTI cercando in cambio di ottenerne il voto. Questo è il cerchio degli evasori fiscali, dei raccomandati, dei ministeriali che fanno la spesa in orario di lavoro, dei contadini disonesti che non rispettano le quote e non pagano le multe, di quelli senza concorrenza come tassisti, farmacisti, professionisti che assumono in nero o non pagano proprio gli apprendisti. Sono i ciellini e quelli che fanno ancora come gli dice il prete. Sono la palla al piede dell’Italia.

Per tenere buoni quelli che votano per convinzione, invece, ci sono i citrosodini. Loro lavorano su tre meccanismi di base:

  1. IGNORANZA: gli elettori non devono sapere mai esattamente cosa stiano facendo quelli del nocciolo: da qui il fenomeno della progressiva scomparsa dei fatti dalle notizie; in particolare in TV.
  2. SCARSITA’: se anche vagamente intuissi che mi stanno fregando e volessi cambiare, non ci sono alternative vere. Il sistema si regge sull’omogeneità: il programma economico del PD non è poi così diverso da quello degli altri (ma ne hanno uno?) e potenziali nuovi entranti non hanno accesso ai media, quindi per la gran parte degli elettori vere alternetive non esistono.
  3. OMOLOGAZIONE: è la linea difensiva quando appare qualche scandalo: il migliore ha la rogna. B. fa di tutto, ma pure Fini ha un cognato con la casa a Montecarlo. E le coop rosse? Il merito non conta, fanno carriera ballerine, spogliarelliste, show girl. I concorsi per veline sono il non-plus-ultra e l’etere è un gossip continuo. Risultato finale: indifferenza a tutto, omologazione, nessuna indignazione.

I meccanismi possono essere più complessi, ma qui c’è l’essenziale per capire.

Una percentuale altissima di elettori si informa solo attraverso la TV, per lo più attraverso la TV in chiaro e generalista, per cui quello che dicono i TG Rai, quelli Mediaset e La7 più una manciata di approfondimenti è Vangelo. Quelli che sanno e si  informano sono pochi, e non spostano i risultati delle elezioni.

Ho provato a fare un calcolo più preciso, per vedere se davvero non si può farci nulla. [prosegui...]

Annunci
Posted in: lo schema logico