Il documento (in italiano) degli occupanti di WallStreet

Posted on 15/10/2011

0


Mentre ci riuniamo in solidarietà per esprimere un sentimento di ingiustizia generale, non dobbiamo perdere di vista i motivi che ci hanno portato a riunirci. Così scriviamo che tutte le persone che si sentono mistrattate dalle forze delle corporations di tutto il mondo possano sapere che noi siamo loro alleati.
Come un solo popolo, unito, noi ci rendiamo conto della realtà: che il futuro della razza umana richiede la cooperazione di ogni suo membro; che il nostro sistema deve proteggere i nostri diritti, e riguardo la corruzione di questo sistema, è compito di ogni individuo proteggere i proprio diritti e quelli dei propri simili; che un sistema democratico deriva il proprio potere dalle persone, ma le corporations non cercano il consenso per rubare il benessere alla popolazione della Terra; e che nessuna vera democrazia è possibile quando tale processo è determinato dal potere economico. Noi ci riferiamo a ognuno di voi in un momento in cui le corporations, che piazzano il profitto al di sopra delle persone, i loro interessi egoistici sopra alla giustizia, e l’oppressione al di sopra dell’uguaglianza, hanno in mano i nostri governi. Noi ci siamo pacificamente riuniti qui in assemblea, perchè è nostro diritto far sapere queste cose.
Essi si sono portati via le nostre case attraverso processi economici di finanziamento illegali comprandosi fra di loro i nostri mutui.
Hanno preso interessi esosi tramite le tasse senza essere puniti, e continuano a dare ai capi delle imprese dei bonus esorbitanti.
Essi hanno perpetrato la disuguaglianza e la discriminazione nei luoghi di lavoro in base all’età, al colore della pelle, al sesso, all’orientazione sessuale.
Essi hanno avvelenato il cibo attraverso la negligenza e minato l’agricoltura attraverso la manipolazione.
Essi hanno messo in atto la tortura, il confinamento e il trattamento crudele contro gli animali e attualmente nascondono queste loro pratiche.
Essi hanno continuamente cercato di strappare agli impiegati il diritto di negoziare per ottenere dei salari migliori e delle condizioni di lavoro più sane.
Essi hanno tenuto gli studenti in ostaggio togliendo fondi per l’educazione che è un diritto di ogni essere umano.
Essi hanno costantemente privato i diritti del lavoro e usato la loro influenza per tagliare i diritti dei lavoratori alla salvaguardia della loro salute e del loro salario.
Essi hanno influenzato i tribunali per ottenere come corporations gli stessi diritti delle persone senza però prevedere per loro stessi la colpevolezza e la responsabilità nella messa in atto di questi diritti.
Hanno speso milioni di dollari in termini legali per cercare vie che garantissero loro di non impegnarsi in contratti di lavoro che garantissero la salvaguardia della salute dei lavoratori.
Essi hanno svenduto la nostra vita come se fosse un bene di consumo.
Essi hanno usato i militari e la polizia per impedire la libertà di stampa- Essi hanno deliberatamente declinato di ritirare dal commercio prodotti che mettevano in pericolo la salute delle persone per potersi sempre e comunque garantire un profitto.
Essi determinano la politica economica, nonostante il fallimento catastrofico che tale politica continua a produrre.
Essi hanno donato grosse somme di denaro ai politici che sono responsabili della politica economica.
Essi continuano a bloccare lo sviluppo di forme alternative di energia per mantenerci schiavi del petrolio.
Essi continuano a bloccare il commercio di forme generiche di medicine che potrebbero salvare le vite delle persone o dar loro sollievo nel dolore per poter proteggere investimenti che hanno già avviato come fonti di forte profitto.
Essi hanno volontariamente coperto le perdite di petrolio, gli incidenti, i disastri e tutti i prodotti inefficienti messi in commercio per il solo fine del profitto.
Essi specificatamente mantengono la gente disinformata e paurosa attraverso il controllo dei media.
Essi hanno sottoscritto contratti privati per uccidere i prigionieri anche se presentati con dei seri dubbi sulla loro colpevolezza.
Essi hanno perpetrato il colonialismo nel territorio nazionale e all’estero-
Essi hanno partecipato alla tortura e all’omicidio di innocenti civili oltre oceano.
Essi continuano a creare armi di distruzione di massa per richiedere contratti governativi in merito. (il contratto che detiene il governo per l’uso esclusivo di tali armi ps: una sorta di minaccia che se il governo non compra i diritti sull’uso di tali armi queste possano essere liberamente vendute a chiunque)
Alla gente del mondo,
Noi qui riuniti nell’Assemblea generali di Occupy Wall Street in Liberty Square (Piazza della Libertà), vi invitiamo a mobilitarvi per fare valere il vostro potere.
Esercitate il vostro potere di riunirvi in assemblee pacifiche; occupate gli spazi pubblici, create un processo per risolvere i problemi che l’umanità sta affrontando e generate soluzioni accessibili a chiunque.
A tutte le comunità che si mobilitano e creano azioni e forme di raggruppamento nello spirito delle democrazia diretta, noi offriamo il nostro supporto, la documentazione, e tutte le risorse che abbiamo a nostra disposizione.
Unitevi a noi e fate sentire le vostre voci!

Annunci