L’E-BOOK – Euro-Exit for Dummies – la salvezza spiegata ai piddìni

Posted on 15/02/2014

3



Le elezioni europee si avvicinano (forse non solo quelle) e, che il Partito Unico dell’Euro, il Pud€, lo voglia o no, si avviano a costituire un vero e proprio referendum sull’Euro. Oggi nessuno più parla di rigore e disciplina a tutti i costi, come faceva Monti, e che i sacrifici e l’austerità siano inutili, ormai lo sanno anche i sassi. Perfino gli ultrà dell’Euro parlano con i verbi al passato, facendo intendere che i sacrifici ERANO necessari, ma che oggi bisogna “cambiare passo”. Renzie da Fi-renzie, un libro come “Morire per Maastricht” non l’avrebbe mai scritto e, se anche l’avesse scritto, l’avrebbe fatto sparire prima che diventasse troppo noto.
Tuttavia i servi spesso sono più realisti del Re e si spingono dove nemmeno i loro padroni osano più. Per questo non sarà infrequente trovarsi di fronte a piddìni (seguaci del Piddì) o puddìni (seguaci del Pud€) che ancora cercheranno di zittirvi se parlerete di sovranità monetaria, ritorno alla Lira, etc etc.
Ora, se troverete qualcuno che ancora sostiene corbellerie tipo l’”austerità espansiva” oppure che “ci vuole una moneta forte per lo sviluppo” oppure che “se torniamo alla Lira i risparmi varranno zero”, AVRETE BISOGNO DI UNA RISPOSTA RAPIDA. Quindi ho pensato di mettervi a disposizione un EBOOK GRATUITO che riassuma le principali obiezioni che ci toccherà di sentire nei prossimi mesi, abbinandole nel modo più agile e circostanziato possibile, alle risposte.
Le fonti sono molteplici e chiunque bazzichi in rete le conosce di già: sono gli studi e le comparazioni apparse su www.scenarieconomici.it , le ampie ed esaustive (per una persona normale) considerazioni di Alberto Bagnai apparse sul suo blog e nel libro “ Il Tramonto dell’Euro”, nonché le osservazioni di tipo storico-giuridico di Barra Caracciolo, contenute sul suo blog e nel libro “Euro o Democrazia”. A queste ho aggiunto altre osservazioni e spunti miei personali e le notizie attinenti che man mano uscivano in rete. Tra pochi giorni Claudio Borghi inizierà un giro di incontri per presentare una cosa simile (si fa per dire… il mio è solo un bigino) e altri si stanno muovendo nella stessa direzione, ad esempio Qui.
L’E-book è scaricabile gratuitamente
QUI nel formato E-pub;
QUI nel formato per Kindle
QUI in formato PDF.
ATTENZIONE: i formati EPUB e MOBI per Kindle scaricano due files zippati, che vanno scompattati, per poi copiare le directories sul dispositivo dove avete il Reader. Tenetelo lì, può venire buono in qualunque momento: il piddìno, si sa, può annidarsi nel più insospettato degli amici, quello con cui non avete mai parlato di economia e allora…. TRAC voi accendete il tablet e lo incenerite. Se non vi toglie il saluto, facciamo tutti “più uno”. Prima o poi forse basterà.
E’ piccola cosa, si sa, ma “Tutto fa”, disse l’uomo che orinava a mare (cit.).
Annunci