PAROLE SANTE: il discorso a Renzie

Posted on 19/02/2014

0


Sono venuto qua per dimostrarti qualcosa in maniera educata, gioiosa, emotiva, appassionante ed è la prima volta che mi succede di non dare la fiducia ad una persona come te, non perché sei tu ma per quello che rappresenti. Tu rappresenti le banche, i poteri forti. Dici una cosa e poi la smentisci il giorno dopo. Sei un ragazzo giovane ma allo stesso tempo vecchio. Ti ho preso in giro e se ti sei offeso mi dispiace. Noi siamo i conservatori, noi siamo all’opposto vostro: noi vogliamo l’acqua pubblica, tu la vuoi privatizzare, vuoi vendere l’ENI, l’ENEL, vuoi svendere la nostra sovranità, noi la vogliamo mantenere. Tu parli d’Europa ma l’Europa va cambiata per cambiare l’Italia. Tu sei una persona non credibile, qualsiasi cosa dici non sei credibile perché rappresenti della gente di cui noi siamo i nemici. Sono venuto a manifestarti la mia e la nostra totale indignazione a quello che tu rappresenti, il sistema che rappresenti. Noi faremo degli errori ma siamo coerenti con quello che facciamo. Non sei credibile perché rappresenti De Benedetti, rappresenti gli industriali, rappresenti gente che ha disintegrato questo paese. Io non sono democratico con voi, ti sei messo con un pregiudicato a fare la legge elettorale, insieme a Verdini che è uno della massoneria di Firenze. Tu sei una persona che rappresenta un potere marcio. Con gioia ti comunico che non abbiamo alcun tipo di fiducia in te e nel tuo sistema, io non sono più democratico con una persona come te.” Giuseppe Grillo.

Annunci
Messo il tag: , ,